Strolling on the rainbow

  1. Ott 20

    Inutile sforzarsi di star in equilibrio con cio’ che ci circonda…. Ci sara’ sempre qualcuno che deliberatamente verrà a schiacciarti il mignolino del piede!

    - porcapaletta
  2. Ott 19

    Accion poetica Tucuman

    Accion poetica Tucuman

  3. Ott 18

    STREET ART

    Ecco la Street Art: la gran protagonista

    Tra le arti de ‘sto tempo la prima della lista
    Riesce a veicola’ un messaggio dirompente
    Rendendo a tanta gente, in modo intelligente
    Er boccone da ingeri’ un poco meno amaro
    Politico o sociale: è chiaro / paro paro

    Co’ un codice espressivo pregno de umorismo
    Nasce come lotta coraggiosa ar dispotismo
    Ai tanti detentori der potere e della storia:
    Che danno agli impotenti ‘n’importanza ch’è illusoria
    Assumono er controllo de linguaggio e de parola
    E a ogni forma d’espressione je tajano la gola

    Per primo ‘r Graffitismo ha rotto er meccanismo
    Co’ scritte fatte in serie diffonde pluralismo
    Ad ogni suo passaggio contamina er paesaggio
    Dandoje ar linguaggio ‘no specifico messaggio:
    C’è un modo ben preciso pe’ inverti’ l’autorità:
    Maneggia la tua arma e conquista la città

    I Writer hanno usato spazi e restrizioni
    Per attuare col potere combattive relazioni
    Ribaltando coi graffiti la gerarchia sociale:
    La cultura sotterranea co’ ‘na lotta materiale
    A quelle dominanti je sottrae l’autorità
    Per vomitarla poi… sulle loro proprietà

    A New York, tempo fa, er sindaco Giuliani
    Pe’ ridurre l’omicidi e i reati, quelli gravi
    Ha adottato la Teoria della finestra rotta:
    Zero tolleranza pe’ i reati d’ogni sorta
    I minori soprattutto, Graffitismo in prima linea
    Che ‘r disagio der quartiere esalta e sottolinea

    So’ inutili ‘ste azioni: er Writing, quello bòno,
    Su borghesi e benpensanti esplode come tuono
    Ner tessuto cittadino interviene co’ inventiva
    Ar monno indifferente je cambia prospettiva
    In guerra coi privati e con la pubblicità
    Che rubano gli spazi alla collettività

    Ecco la Street Art: non ha volti né persone
    È il lavoro dell’artista a colpire l’attenzione
    Utilizza segretezza, prudenza e anonimato
    Prende alla sprovvista, stupisce, toje er fiato
    Modifica lo spazio, potenzia la città
    Non conosce distinzioni de razza, sesso, età

    Propone il suo pensiero a tutti, non se cura
    De esse dipendente, vincolata in quattro mura
    Vive tra la gente ma nasce solitaria
    Libera, gratuita, pacifica, avversaria
    A guardie, repressione sessuale e de coscienza
    Pacifica, gratuita: rifiuta l’obbedienza

    Ecco la Street Art, ar popolo appartiene
    Potenza nelle vene che spezza le catene
    Ner monno che se spegne è foco nella strada
    Che ‘n giorno apre l’occhi e se trova tatuata
    Non conosce serrature e orari de chiusura
    De ‘n museo a cielo aperto indomabile creatura

    ER BESTIA

  4. Ott 18

    Tratto da “Le cinque chiavi” di IstintoMaximo

    Tratto da “Le cinque chiavi” di IstintoMaximo

  5. Ott 11

    pelle-scura:

    Se potessi arresterei il tempo per eccesso di velocità.

  6. Ott 6

  7. Ott 6

    … poi la sera le #sentinelleinpiedi tornano a casa, si tolgono le scarpe, ridanno il libro al cane e tornano a essere #testedicazzosdraiate

  8. Ott 4

  9. Ott 2

    alcolicesimo:

    L’hanno chiamata “prendila con filosofia” perché “pijatela ‘nderculo” pareva brutto.

  10. Ott 1

    ecco perché la ggente parla a cazzo di cavallo. Genti smettetela di bere Svanverol! 

    (Fonte: strollingontherainbow)

  11. Set 28

    me parese justo.
[Barrio del Carmen_Valencia]

    me parese justo.

    [Barrio del Carmen_Valencia]

  12. Set 23

    Se un uomo sgomita per arrivare è ambizioso.
    Se una donna sgomita per arrivare è una iena.
    Se un uomo commette un errore ingenuo viene seppellito di rimproveri.
    Se una donna commette un errore ingenuo viene seppellita da risatine.
    Se un uomo è bello e arriva in un nuovo posto di lavoro: “Chissà da dove arriva”.
    Se una donna è bella e arriva in un nuovo posto di lavoro: “Chissà a chi l’avrà data”.
    Se un uomo è bello e bravo, è bello e bravo.
    Se una donna è bella e brava, è bella e anche brava.
    Se un uomo è fuori da scuola a prendere il figlio: “Ma che bravo, un papà che fa il papà”.
    Se una donna è fuori da scuola a prendere il figlio: “Cretina, leva quella macchina in doppia fila”.
    Se un uomo è nervoso senza apparente motivo: “Avrà le sue ragioni”.
    Se una donna è nervosa senza apparente motivo: “Avrà le sue cose”.
    Se un uomo esce con una donna più giovane: “Ma l’hai vista lei, quanto è figa?”
    Se una donna esce con uno più giovane: “Ma non si vede lei, quanto è ridicola?”
    Se un uomo ha un approccio accademico, è una persona seria.
    Se una donna ha un approccio accademico, è una maestrina.
    Se un uomo è incapace di avere un’interazione col prossimo è introverso.
    Se una donna è incapace di avere un’interazione col prossimo è acida.
    Se un uomo è brutto è inguardabile.
    Se una donna è brutta è intrombabile.
    Se un uomo chiede un permesso per ragioni familiari: “Avrà un genitore in fin di vita”.
    Se una donna chiede un permesso per ragioni familiari: “Il figlio avrà una recita”.
    Se un uomo accetta un lavoro lontano da casa lo fa per la famiglia.
    Se una donna accetta un lavoro lontano da casa: “E la famiglia?”
    Se un uomo sposa una ragazza di buona famiglia: “E’ entrato a far parte di una dinastia”
    Se una donna sposa un uomo di buona famiglia: “S’è sistemata”.
    Se un uomo è uno stravagante ventenne ricco dalla nascita è un rampollo.
    Se una dona è una stravagante ventenne ricca dalla nascita è una viziata figlia di papà.
    Se un uomo è poco incline a rispettare le regole è imprevedibile.
    Se una donna è poco incline a rispettare le regole è inaffidabile.
    Se un uomo esce con altre donne dopo una separazione: “Sta cercando di rifarsi una vita”.
    Se una donna esce con altri uomini dopo una separazione: “S’è messa a fare la zoccola in giro”.
    Se un uomo è gentile, vuol dire che è gentile.
    Se una donna è gentile, vuol dire che ci sta.
    Se un uomo piange è umano.
    Se una donna piange è uterina.
    La vera parità, le donne l’avranno conquistata quando per uomini e donne si scomoderanno gli stessi aggettivi.

    [Selvaggia Lucarelli “Che ci importa del mondo”]

  13. Set 21

  14. Set 20

    Tanto più resistente è la corazza , tanto più fragile è l’ anima che la indossa

    - E.Paes (via strollingontherainbow)
  15. Set 19